• Home
  • /
  • Make up
  • /
  • Piccoli trucchi per coprire la couperose con il makeup

Piccoli trucchi per coprire la couperose con il makeup

Per coprire la couperose in modo efficace, dobbiamo affidarci alla tecnica del camouflage, ovvero il trucco correttivo. Il primo passaggio è quello di stendere sul rossore correttori, creme e primer verdi perché il colore verde è il vero alleato per coprire i rossori.­

Come applicarli? Nella mia esperienza ho constatato che è molto importante non solo la scelta del prodotto verde, ma anche il modo con cui stenderli.

Se la couperose è leggera

Se la vostra couperose è leggera potete optare per una cc cream verde fluida che aiuterà a regolare le discromie.

Applicatela con un pennello a lingua di gatto e poi sfumatela nei bordi. Vi consiglio di non usare le dita, perché spesso sono troppo calde e il calore non aiuta la couperose.

Questa cc cream ha una texture ultra fluida ed è veramente idratante e confortevole. Appena applicata è molto verde, ma in pochi secondi assume il colore della pelle e la sua tenuta è perfetta. Ideale per quei giorni in cui avete fretta di truccarvi perché dopo la sua applicazione non ènecessario il fondotinta. Si amalgama benissimo all’ incarnato.

Se la couperose è più accesa

Se invece la vostra couperose è più accesa e si presenta a macchie, è necessario usare un correttore verde perché più coprente e pastoso.

Quindi focalizzate il prodotto sul rossore e ricordatevi di sfumare bene i bordi, allungandolo sul resto del viso con la spugnetta o il pennello. Non mettete troppo prodotto altrimenti il risultato saràpastoso.­

Il correttore verde deve essere molto coprente e successivamente necessita di essere coperto con uno strato di fondotinta. Tra quelli in commercio che ho provato e che mi hanno soddisfatto:

È senza dubbio la mia palette di correttori preferita, che uso ogni giorno. È super versatile e utile per correggere diverse imperfezioni e il verde è perfetto proprio per neutralizzare i rossori. La texture è compatta e cremosa e i colori sono molto pigmentati. I correttori risultano ad alta coprenza e di lunga durata.

Quando ho visto per la prima volta questo correttore, non ero convinta che la sua emulsione fluida potesse avere elevata coprenza. Dopo averlo provato mi sono ricreduta e ho notato un’ ottima performance. I pigmenti sono micronizzati, cioè ridotti in particelle piccolissime che si fondono molto bene con l’ incarnato. Quindi questo prodotto riesce a coprire molto bene i rossori e le discromie, è perfetto anche per le occhiaie, ha un finish ultraleggero e inoltre si sfuma davvero bene

Trovo la linea Dermablend di Vichy molto valida, molto coprente. Infatti di solito uso il fondotinta per coprire i tatuaggi. Questo correttore è molto cremoso e nasconde molto bene le imperfezioni cutanee, ma proprio per la sua alta pastosità consiglio di non usarlo nel contorno occhi perché tende a segnare maggiormente le rughette. Questi tipi di prodotti, essendo verdi, necessitano di essere coperti con uno strato di fondotinta, possibilmente con un leggero sottotono giallo.

Nel caso in cui però non abbiate molto tempo a disposizione per effettuare troppi passaggi, esistono creme e correttori che possono essere usati anche da soli, che sono in grado di coprire i rossori e donare un finish naturale e luminoso. Il loro segreto? Un’ alta concentrazione di pigmenti, specialmente in giallo, il colore che si avvicina a quello della melanina naturale.­

Inizialmente non mi convinceva la formula in stick perché molte volte mi ha deluso manifestandosi troppo grassa. Invece questo prodotto è stata una bella scoperta. Scorre benissimo una volta applicato risulta asciutto e naturale, pur coprendo moltissimo e in un solo step. Mi sta soddisfando parecchio e si presenta con un formato pratico da tenere sempre nella borsetta.­

Dopo il fondotinta non abbiate timore di usare il blush, meglio scegliere però i toni dell’ albicocca piuttosto che i rosati e usare pennello a ventaglio.­

Infine, completate il make up con un illuminante, così da distoglierete l’attenzione dalla zona colpita dalla couperose.

Care amiche questo è tutto!! Fatemi sapere se proverete questi prodotti e cosa ne pensate!

Ci vediamo al prossimo articolo!

Have A Lovely Day! Sempre!

Condividi su

Post correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.